halloween, In Arte, withmymind

Diy Halloween decorations: Lanterne mostruose! #trickortreat?

    Per i vostri party di Halloween abbiamo pensato ad diy facilissimo da realizzare con materiali da riciclo, in collaborazione con Miriam di https://miricreolab.wordpress.com/

    I MATERIALI
    Vasetto di vetro
    Carta velina arancio
    Cartoncino nero
    Colla vinilica
    Forbici
    Matita bianca
    Pennello
    Phon (in caso di necessità)
    T-light (candelina), se devono usarla i bambini prendere quelle elettriche.
    Prima di iniziare proteggere il tavolo con della carta da giornale o da pacco.

    Diy Halloween "I materiali"
    Diy Halloween “I materiali”

    PASSO 1
    Tagliare la carta velina in pezzi più o meno grossi (per un effetto diverso si può anche strappare).

    Diy Halloween "Passo 1"
    Diy Halloween “Passo 1”

    PASSO 2
    Mettere il vasetto capovolto e cominciare a coprirlo con la colla e i pezzetti di velina. Per assicurarci che tutti gli angoli e i bordi si attacchino bene coprire la velina con un leggero strato di colla. (Non serve esagerare, altrimenti fa fatica ad asciugare).

    Diy Halloween "Passo 2"
    Diy Halloween “Passo 2”

    PASSO 3
    Per creare degli effetti più coprenti sovrapporre i pezzetti di velina o utilizzare due tipi diversi di arancione.

    PASSO 4
    Quando il vasetto è interamente coperto lasciare asciugare (si può utilizzare il phon per velocizzare il lavoro).

    PASSO 5
    Nel frattempo prendere il cartoncino nero, disegnare e ritagliare (non serve essere precisi) occhi, naso e bocca mostruosi (usare la matita bianca per comodità ma va bene anche una normalissima matita).
    Incollare le parti ritagliate sul vasetto creando la vostra zucca.

    Diy Halloween "Le lanterne spaventose!
    Diy Halloween “Le lanterne spaventose!

    Per concludere inserire una t-light accesa e… buon halloween!!!

    Miriam di Miricreo – piccolo laboratorio creativo https://miricreolab.wordpress.com/

    Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *