In Arte, withmymind

Luna Miscuglio trasforma l’arte contemporanea e diventa messaggio sociale

    Quanto ti trovi a conoscere un’artista e contemplare le sue opere, la domanda che mi pongo è sempre identica: oltre l’immagine che vedono i miei occhi cosa intedenva interpretare e cosa avrebbe voluto trasmetterci il pittore con il suo tratto, con il suo estro. Quale animo si cela dietro il suo tratto.
    L’arte contemporanea di Luna Miscuglio, grazie al suo tratto realistico esprime il valore verso l’essere umano toccando argomenti delicati anche nel sociale.

    Con la tua arte esprimi il legame ed il valore verso l’essere umano.
    Spiegaci come un artista decide (se lo decide) il suo percorso ed il messaggio filosofico che si celano dietro i suoi dipinti.

    L’artista esprime se stesso e ciò che produce, i suoi lavori rispecchiano il suo modo di guardare il mondo.
    I soggetti e i percorsi, per quanto mi riguarda, sono le interpretazioni che ho dato ai lavori prodotti, riguardando ciò che avevo fatto fino ad oggi, a ritroso. Quando si impara a disegnare, a produrre, si fa ciò che, istintivamente, ci piace.
    Di solito non si è consapevoli del valore significativo di ciò che si produce. Le risposte arrivano quando ci si pone il perché giusto.
    Quando si mostrano i lavori agli altri, che interpretano ciò che vedono.
    Alla fine, ascoltate le critiche, facendo un buon lavoro interiore, si sceglie il proprio percorso: un po’ perché si comincia a conoscersi maturando, un po’ perché lo studio cella storia dell’arte e delle tecniche ci porta a capire qual è il modo migliore per comunicare ciò che abbiamo in testa e nel cuore. La tecnica, la conoscenza, la passione e la determinazione sono le cose fondamentali per riuscire a produrre ciò che si vuole nel modo giusto.

    arte contemporanea - performance
    arte contemporanea – performance

    Quanto e dove si trova più difficoltà per i giovani artisti italiani in Italia.
    Se si è bravi si verrà esposti, si troverà una galleria, si avranno titoli di giornali e possibilità.
    La gente apprezzerà, vi incoraggerà, ma nel percorso, si troveranno miriadi di “galleristi” che vi chiederanno soldi per esporre, promettendovi fenomenali titoloni e fama. La verità è che non sono in grado di darvela. Vi stanno prendendo in giro e vogliono solo lucrare sul vostro lavoro. Bisogna quindi capire che, se non avete proposte gratuite o non venite presi partecipando a concorsi, dovreste, probabilmente, affinare la tecnica o cercare un percorso nuovo. La difficoltà nel mondo dell’arte oggi, per chi è giovane, è proprio trovare qualcuno che vi dia una possibilità. Non si vende e i galleristi seri saranno portati a prendervi in considerazione se vedranno qualcuno su cui investire, autosufficiente, pronto a mettersi in gioco è pieno di idee.


    e nel mondo?

    Di solito sono i galleristi in Italia che vi conducono fuori dall’Italia, tramite fiere o altro. Il modo per farsi conoscere all’estero senza spostarsi da casa è quello dei video, dei social.

    arte contemporanea -  tratto ed espressione introspettiva
    arte contemporanea – tratto ed espressione introspettiva

    Raccontaci la prima volta che hai preso in mano tempere e pennelli, o qualunque sia stata la tua prima forma di espressione.
    A 12 anni mio zio mi regalò una sezione di pastelli professionali. Avevo, inoltre, libri sulla figura umana e sugli animali. Studiavo il corpo umano disegnando a fianco le varie parti. Facevo le stesse cose con gli animali, disegnando, ad esempio le farfalle o i grandi felini. Da più piccola, però, il periodo che il film la sirenetta uscì in videocassetta, mi piacque talmente tanto che cominciai a disegnarla compulsivamente, fino a quando non riuscì effettivamente a farla a memoria. Ancora oggi la ricordo bene.

    Invece, il momento in cui hai messo in piedi la tua prima mostra?
    Il primo anno in accademia, c’era un locale con una grande sala e chiesi al proprietario di ospitare i miei lavori, precedentemente, avevo fato qualche estemporanea.

    Arte contemporanea - Studio Miscuglio
    Arte contemporanea – Studio Miscuglio

    L’arte è emozione ed emozionare: il dipinto che ti ha fatto più piangere?

    Per me il mio lavoro è passato nel momento il cui è finito. L’atto e il fare hanno valore, tutto il resto non conta. Conta, invece che il dipinto abbia un senso, un significato permanente.


    Quello che mi ha lasciato più impressionata è “tor remain silent”. Il bimbo ha uno sguardo quasi diabolico….perché?

    Fa parte di una serie di dipinti sulle parti del corpo, parti molto ravvicinate. L’ira, così come la bellezza, fa parte di ciò che siamo. L’ira, la rabbia, non mi spaventano, le accetto.

    Arte contemporanea - To remain silent
    Arte contemporanea – To remain silent

    Osservando le tue opere, dubito che tu abbia avuto mai avuto una totale assenza di ispirazione.
    Invece, se si, quando?

    Mi succede quando sto per cambiare soggetto o genere e devo cercare una nuova fonte di ispirazione


    Raccontaci da cosa nasce il primo colpo di pennello?

    Dalla voglia di esprimersi, di comunicare qualcosa, dall’esigenza di estraniarsi, anche, e di vagare con il pensiero oltre le proprio giornate

    L’artista contemporaneo che stimi di più?
    Witking, un artista /fotografo molto forte e macabro. La sua cultura artistica è strabiliante e le sue opere sono molto complesse

    Progetti futuri?
    Il progetto che più mi preme oggi è quello, già cominciato, con AS.IT.O.I (ass. italiana Osteogenesi imperfetta) http://www.asitoi.org/
    Musa delle mie opere, in questo caso, è Elisa, mia carissima amica che ha voluto cedermi le sue radiografie per lavorarci.
    L’intento è quello di andare oltre il corpo, oltre la fisicità, per trovare quell’infinito che, a mio parere, risiede proprio nella fisicità stessa.
    Le radiografie di una persona con Osteogenesi sono assai particolari. Oltre a presentare molte fratture ormai risanate, la struttura ossea è assai più leggera e permette dei giochi di luci e colori che radiografie comuni non potrebbero.
    Abbiamo già organizzato una mostra evento nella galleria Violarte di Galliate il 23 giugno 2018.
    Il ricavato della vendita delle opere è andato e andrà ad AS.IT.O.I.. L’idea è quella di trasformare questa mostra in itinerante.

    Arte contemporanea - Elisa progetto AS.IT.O.I (ass. italiana Osteogenesi imperfetta) http://www.asitoi.org/
    Arte contemporanea – Elisa progetto AS.IT.O.I (ass. italiana Osteogenesi imperfetta) http://www.asitoi.org/

    Sogni da tirare fuori dal cassetto?
    La speranza è quella di crescere continuamente e portare il più possibile lontano il mio messaggio

    Cosa consiglieresti a chi come te tenta di costruire un futuro con la propria arte.
    Fare attenzione e non credere alle lusinghe di chi dice che siete bravi e, dall’altra parte, vi chiede fior di quattrini per esporre, partecipate a tanti concorsi per giovani.
    Fatevi conoscere dalle gallerie, mandando i vostri lavori. Lavorate sempre, non arrendetevi davanti agli ostacoli.
    Studiate bene la tecnica è il disegno, l’arte non è “un qualcosa che va a gusto” e “che viene dal cuore”, l’arte presuppone soprattutto studio e passione e solo nel momento in cui si padroneggia la tecnica, si può pensare di non tener conto delle regole.

    https://www.gigarte.com/lunamiscuglio/home
    instagram:@lunamiscuglio
    Facebook: lunamiscuglio

    Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *