Biofood, Ricettario

Biscotti integrali alla polpa d’arancia

    Oggi ho voglia di biscotti!
    Capitemi! Della primavera manco l’ombra ed io sono in fase preciclo.

    ?pn=6372

    In questo periodo gli sbalzi di temperatura sono l’ordine del giorno: al mattino -1° mentre per le 12 a.m. in quel di Verona ieri avevamo 18 gradi.
    Pertanto, onde evitare di ritrovarmi a letto con 39° o con eventuale influenza intestinale mi preparo una bella tisana con zenzero ed arancia.

    Prendo il mio bel spremi agrumi e non butto mai gli scarti. In genere li aggiungo alla tisana.
    Ma non questa volta.
    ILLUMINAZIONE!
    Provero’ a fare dei biscotti!
    Immagino che l’idea di accendere il forno il 28 marzo a due passi dalle festività pasquali faccia sudare, ma io ci proverei!

    Preparativi per una torta
    Preparativi per una torta

    – costo: basso;
    – durata di preparazione: 20 min;
    – durata di cottura: 15 min 170° per forno ventilato e forno statico;
    – difficoltà: minima.

    Ingredienti per 40 biscotti:
    – 350 grammi di farina integrale 100%;
    – 150 burro;
    – 2 uova;
    – 150 gr di zucchero.
    – gli scarti della polpa di 3 arancie.

    Preparazione
    Preparate prima la frolla, inserendo nell’impastatrice: farina, zucchero e burro freddo tagliato a pezzetti.

    Base biscotti
    Base biscotti

    Lasciate mescolare finchè non otterrete un impasto sbriccioloso.
    Dopodichè toglietelo e appoggiatelo su un ripiano.
    Aggiungete le uova ed iniziate ad impastare con le vostre mani.
    Quando state per raggiungere una consistenza morbida aggiungete gli scarti della polpa delle arancie.
    Avvolgetelo infine in una pellicola trasparente e riponetelo in frigo per lasciarlo riposare per un’ora.
    Come avete capito la procedura e quella basilare per tutti i biscotti.
    Infine sempre sullo stesso ripiano distendete la pasta con un matarello.
    Date ai vostri biscotti la forma che più vi aggrada.

    Evviva: inforniamo i biscotti!
    Evviva: inforniamo i biscotti!

    Ed ora distendete la carta forno nella vostra teglia ed infornate!
    Adoro il profumo dei biscotti che si propaga nell’aria!

    Questi in genere li preparo anche quando so che ci sarà a casa qualche amichetta della mia bimba.

    Nella vaga ipotesi ve ne rimanessero ricordate che questo genere di biscotti assorbe molto l’umida, quindi una volta raffreddati dovranno essere conservati in un barattolo di lata per 2 – 3 giorni al massimo. Poi inizieranno a diventare duri.
    Ma potrebbero essere ancora buoni se inzuppati nel latte della colazione.

    Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
    Si Mangia!
    Si mangia!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *