Healthyliving, Meditazione

Ricaricarsi dopo un intensa giornata con la Bioenergetica!

    Bioenergetica! Che parolone! Eppure niente è stato più alla nostra portata.
    Sia che affrontiamo una giornata immersi in un lavoro che amiamo sia che questo non sia esattamente nelle nostre corde è vitale per ognuno di noi ricavare del tempo per ritrovare nuova carica.
    Io spesso lo faccio con la meditazione ma da qualche tempo ho scoperto la pratica della “Bioenergetica”

    1. Che cos’è la bioenergetica? Rientra nello studio della correlazione tra corpo è mente. Questa pratica ci aiuta a liberare l’energia e le emozioni più profonde spesso represse dalla vita in comunità (per intenderci: la nostra antipatica corazza emotiva). A volte così represse da causare tensioni muscolari tanto forti da portare disturbi psicosomatici.
    2. Qual è lo scopo della bioenergetica? Quello di rilassare le contrazioni muscolari, così da sgretolare la donnosa corazza, ritrovando e regalandoci uno stato naturale di carica energetica.
    3. Qual’è una lezione tipo? Quali esercizi faremo?  a) Ricettivo: è fatto di esercizi così da sciogliere i nervi; b) Danze: per dare espressione al vostro corpo, tra cui il movimento-contatto, c) Respirazione suono-voce. L’inspirazione profonda che parte dal pavimento pelvico e arriva fino alla bocca e così per l’espirazione: dalla bocca al pavimento pelvico.
    4. Benefici? Riconnettervi al mondo con il VOSTRO RITMO. Spostando il focus su di voi, imparando a conoscere le vostre emozioni ed affrontarle con maggiore sicurezza. Ristabilire il contatto con la vostra fonte vitale.
    Noi siamo in primo luogo energia. Per riportare le  pile al massimo per affrotare ogni giornata non saranno mai sufficiente solo le ore di sonno notturne se non avete inserito il caricatore più adatto a voi.
    Vivi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *