Fitness, weight loss

DIETA – ALLENAMENTO – INTEGRATORI? GLI ERRORI DA NON FARE! #Fit Tips 6

    In questo nuovo Fit Tips vorrei condividere molti degli errori che ho commesso in passato per raggiungere un risultato illusorio, con il desiderio che possa essere utile per esortarvi / consigliarvi verso un’altro percorso.

    Come tutti anche io mi sono lasciata incantare dal preconcetto della piacevole appariscenza che regala un corpo magro (spesso troppo e non sempre sinonimo di sano) culetto sodo (o inesistente) e chiaramente pancia piatta (ma non tonica), cadendo negli errori della maggioranza.

    Comincio con una premessa.
    ERO PARTITA CON IL PIEDE GIUSTO!

    Appuntamento con la dietologa. Mi prescrive le analisi del sangue. Mi “regala” la classica dieta “5 giorni ufficio”. Mi raccomanda di iscrivermi in palestra. Ve la faccio breve: eseguo tutto alla lettera!…. o quasi….

    ERRORE N. 1 (forse il più grande…) AUTOGESTIONE ALIMENTARE

    La dieta che mi era stata consiglia l’avevo “personalizzata”  .
    Saltavo letteramente uno dei pasti più importanti: il pranzo! 
    O meglio mi ero ridotta ad un pacchettino di crekers. Non chiedetemi perchè.. la scusa più comune era che non avevo tempo per preparare tutto ciò che c’era scritto (stupido no?).

    CONSEGUENZA: EFFETTO YO YO!! 
    Non appena riprendevo a nutrirmi (in questo caso “nutrirmi” è senz’altro il termine più adatto), ricquistavo chili con gli interessi.

    ERRORE N. 2. ALLENAMENTO EXTRA

    In tempo di qualche mesetto ero passata dalle classiche tre volte a settimana a 5 che comprendevano una sessione di spinning e una di sauna e bagno turco!
    Il riposo è una componente fondamentale per un atleta, figuriamoci per me!

    CONSEGUENZA: INSONNIA! 
    L’insonnia è stato fin dalla pre-adolescenza un mio grosso problema.
    Ma in questo modo stava peggiorando ulteriormente. Interferisce con il ritmo cadiano del cortisolo e delle catecolamine, alterando la qualità del sonno (e rendendo difficile l’addormentamento).

    ERRORE N. 3: INTEGRATORI – BRUCCIA GRASSI

    Ora mi torna in mente l’immagine della dietologa che mi sconsiglia caldamente l’assunzione di qualsiasi integratore.
    Consiglio che  chiaramente io NON HO SEGUITO!
    Il “bruccia grassi” in questione (più tardi scoprirò che non esistono pastiglie miracolose che brucciano i grassi) prometteva di eliminare i grassi. Tutti i grassi presenti nel tuo corpo. Anche quelli che il corpo trattiene di riserva! TUTTI.
    Li ho assunti per un mese intero. (veniva venduto in farmacia, ma l’anno successivo…. che ve lo dico a fare….. è stato eliminato dal commercio….)

    CONSEGUENZA: IL MIO METABILISMO SI RALLENTA.
    Non funziona più come prima. E’ sufficiente quello sgarro di troppo per ritrovarmelo ovunque! Anche sulle guance! Anche ora… si era imbradipito… sto cercando di rimediare.

    ERRORE N. 4: NESSUNA REGOLA DI MANTENIMENTO

    E’ chiaro che per chiunque tutto ciò possa a lungo termine diventare estenuante.
    E così dopo un anno inizio a rallentare con la palestra. Rimangio (e ribevo….) schiffezze, salto i pasti (errore enorme visto il danno che il miracolosointegratore avrebbe poi provocato), ribevo poco. (purtroppo non ho mai sentito la necessità di bere molto, bevo poco.. troppo poco), mentre durante la dieta (ed anche ora) mi sforzavo di farlo il più possibile.
    La dietologo l’avevovista solo quell’unica volta nonostante avessimo tutta una serie di appuntamenti già fissati per monitorare la dieta ed i progressi e, chiaramente, successivamente continuare con il mantenimento.
    Ma a me, figurati! NON SERVIVA! Mi mentivo perchè volevo avere io il controllo su quello che mi succedeva, convinta così di ottenere esattamente il risultato che volevo, che alla fine si è rivelato il più dannoso.

    CONSEGUENZA: QUANTA FATICA SPRECATA!
    Morale: ho perso 8 kg in un anno..e fin qui tutto bene… gli ultimi 5 in 3 mesi… qui meno bene….
    Fortunatamente mi era rimasto un pò di sale in zucca ed in queste pagine vi racconto proprio come ho rimediato a questi  stupidi errori. Iniziando a capire che tutto ciò che facciamo lo facciamo solo perchè ci amiamo, ed in quel periodo devo ammettere che la mia asticella dell’amor proprio si trovava a quota ZERO.

    Prendete questo come spunto, a titolo culturale.
    Condivido il mio percorso, con la speranza di potervi essere da monito.
    Pertanto, se sono riuscita queste poche righe ad avervi messo la pulce nell’orecchio  che vi faccia fare il primo passo verso il cambiamento che cercate, sentinte un buon nutrizionista e via! Si riparte!

    Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
    Riflessioni, obiezioni, condivisioni, opinioni in libertà, se avete qualcosa da dire fatelo qui!
    Vivy

    0 thoughts on “DIETA – ALLENAMENTO – INTEGRATORI? GLI ERRORI DA NON FARE! #Fit Tips 6

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *